Quali colle usare per incollare il legno

Per incollare tra di loro pezzi di legno è possibile utilizzare

Le colle viniliche sono senza ombra di dubbio la soluzione più semplice per incollare il legno perchè sono di facile utilizzo, perchè una volta asciutte risultano del tutto trasparenti senza compromettere quindi la resa estetica dell’oggetto o del mobile in questione e perchè risultano davvero molto resistenti.

Le colle viniliche possono essere utilizzate in due diversi modi:

  • pure
  • diluite in acqua

La scelta dell’una o dell’altra tipologia dipende sostanzialmente solo dalla tipologia di lavoro che si vuole effettuare. È ovvio che la colla pura tiene meglio di quella diluita in acqua ma quest’ultima una volta asciutta risulta ancora più invisibile della precedente ed è quindi consigliabile soprattuto nei lavori di precisione.

Se i complementi di arredo e i mobili che si vuole realizzare nascono per essere posizionati in ambienti esterni è consigliabile utilizzare degli appositi collanti per esterno in modo da essere sicuri che la presa tenga bene anche in caso di umidità eccessiva e di sbalzi di temperatura improvvisi. Si ricorda però che i collanti per esterno necessitano di essere mescolati ai prodotti indurenti appositamente realizzati.

Sia le colle viniliche che i collanti per esterno possono essere spalmati sulla superficie direttamente con il beccuccio di cui le loro confezioni sono solitamente in possesso oppure con l’ausilio di un semplice pennello.

Gli adesivi a contatto sono degli strumenti davvero validi per ogni tipologia di lavorio in legno ma devono essere utilizzati con estrema attenzione perchè una volta incollati i due pezzi di legno non possono più essere staccati, cosa invece che non accade con le colle sopra descritte che permettono di aggiustare la posa.

Gl adesivi a contatto necessitano di essere posizionati sopra a superfici pulite in modo intenso. Spalmate gli adesivi a contatto su entrambe le zone che devono essere incollate e lasciateli asciugare per circa un quarto d’ora. A questo punto potete congiungere le due parti da attaccare facendo poi una leggera pressione.

Tutti i materili di cui abbiamo parlato possono essere acquistati presso un qualsiasi negozio di fai da te o presso un supermercato ben rifornito.



Ulteriori Articoli che potrebbero interessarti:

  1. Cura e protezione delle porte e finestre in legno
  2. Come proteggere il legno da funghi o “carie del legno”
  3. La piallatura del legno – Utensili e consigli per una perfetta piallatura del legno
  4. Cura e protezione del legno
  5. Le vernici impregnanti per il legno – Quando e come utilizzare le vernici impregnanti